Rivedi presentazione iniziale
Ricerca rapida

Dettaglio news

16-06-2008. Elezioni: dichiarazione di Sindaco e Assessore all'immigrazione
“Quasi il 21 per cento dei cittadini stranieri aventi diritto, ha votato nella giornata di ieri per eleggere i propri rappresentanti in Consiglio comunale e nei Consigli di Circoscrizione.
Oltre 1.600 nostri nuovi concittadini provenienti da paesi che non fanno parte dell’U.E. hanno deciso di proseguire il loro cammino di integrazione nella nostra città, esercitando uno dei diritti fondamentali di qualsiasi democrazia: partecipare alla vita della comunità, eleggendo i propri rappresentanti.

Rispetto alle elezioni del 2003 vorremmo fare alcune considerazioni.

Nel 2003 i cittadini extracomunitari furono chiamati ad esprimersi su dodici liste di candidati compilate sulla base dell’appartenenza geografica. Allora votò il 22,58 per cento dei 4.810 cittadini extracomunitari in possesso di regolare permesso di soggiorno.
Rispetto a quella esperienza è stato, radicalmente, modificato il regolamento di elezione della Rappresentanza.
Chi si è recato alle urne domenica scorsa ha votato per i singoli candidati e per i loro programmi, a prescindere dalle aree geografiche di appartenenza.
Ci sembra un passo avanti importante, da sottolineare: perché all’interno di una comunità ci si confronta sulla base di problemi concreti ed oggettivi. Non sulla base di appartenenze etniche.

L’altra novità interessante riguarda il ruolo dei Consiglieri eletti. Che andranno ad aggiungersi ai Consiglieri eletti dai ravennati che siedono già in Consiglio comunale e nei Consigli di Circoscrizione. Questo significa un maggiore riconoscimento dei diritti di questi nuovi concittadini. Ma anche maggiori responsabilità per chi ha ricevuto il mandato dai propri elettori.

Proprio per questi motivi riteniamo molto positivo il dato dei votanti: sia in termini percentuali, che in termini di numeri assoluti.
Percentuali e numeri ci dicono che un cittadino extracomunitario regolare su cinque ha reputato utile l’esperienza precedente e ha deciso di cogliere l’opportunità di questo strumento di partecipazione rinnovato che rende ancora più forte e solido il legame con la nostra città.

Il dato è positivo anche alla luce dei risultati di altri Comuni dell’Emilia Romagna. Ad esempio: per la Consulta comunale dei cittadini stranieri e apolidi del Comune di Imola nel 2007 ha votato il 16,3 per cento degli aventi diritto; a Bologna il 19 per cento dei cittadini stranieri è andato alle urne per l’elezione dei rappresentanti dei nove quartieri, a Cesena nel 2006 in occasione delle elezioni della Consulta comunale degli immigrati e degli apolidi solo l’8,7 per cento degli aventi diritto ha deciso di cogliere questa importante opportunità.

Vogliamo ringraziare quanti hanno contribuito a fare sì che questa giornata si svolgesse nel rispetto delle regole e con la massima trasparenza: l’ufficio immigrazione e quello elettorale.

Ringraziamo poi le forze dell’ordine e gli agenti della Polizia municipale che hanno assicurato il corretto svolgimento delle operazioni di voto.

A consiglieri aggiunti che entreranno a far parte del consiglio comunale, Babacar Pouye e Miranda Kalefi, e a tutti i loro colleghi che entreranno a fare parte dei consigli di Circoscrizione facciamo gli auguri di buon lavoro. Che di certo non mancherà”.

Dichiarazione congiunta del Sindaco Fabrizio Matteucci e dell’Assessore all’Immigrazione Ilario Farabegoli

News

  • Pubblicato il nuovo decreti flussi: domande a partire dal 31 gennaio
    E' stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 31 dicembre il Decreto Flussi 2010.
     [Continua]
  • Test di italiano per ottenere il permesso Ce per lungo soggiornanti
    Dal 9 dicembre per ottenere il Permesso CE per soggiornanti di lungo periodo
     [Continua]
  • Nasce l'Associazione Nazionale Stampa Interculturale
    E' stata presentata a Torino, il 19 febbraio 2010, l'ANSI, l'Associazione Nazionale
     [Continua]
  • Firmato l'atto costituivo della rete Mier
    Sabato 9 gennaio, a Bologna, è nata ufficialmente la rete Mier, ossia la rete
     [Continua]
 
Associazione di Volontariato per l'immigrazione Città Meticcia
sede legale: Via Campania 14 – 48100 Ravenna; sede operativa: Piazza Medaglie d'oro 4 - 48100 Ravenna
Cellulare: 338 1554196 - Codice Fiscale 92043130399

Web design: Excogita

Cookie Policy